I turcineddhri

I turcineddhri

Involtini con “frattaglie

I turcineddhri altro non sono che degli involtini, realizzati con quella che vengono definite “frattaglie“, ovvero un misto di interiora di agnello (parliamo quindi di fegato, cuore, milza e polmoni) avvolti nell’omento o “zippa” (la membrana peritoneale) ed arrotolati con budellino di agnello.

 

Turcinieddhri-in-cottura

INGREDIENTI:

– Le interiora di un agnello da latte
– prezzemolo
– sale
– pepe (q.b.)

PREPARAZIONE:

Pulire ben bene le budella, lavarle ripetutamente sotto l’acqua corrente, e strofinarle a lungo con il sale e si rilavarle nell’acqua. Lasciare sgocciolare ed asciugare su di uno strofinaccio pulito. A questo punto aggiungere il sale, il pepe, le foglie di prezzemolo e tagliuzzare il fegato, il polmone, il cuore e legare il tutto con le budella. Sono pronte da cuocere sulla brace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *